GLIFOSATO, UN PESTICIDA PERICOLOSO: FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRLO

CHE COS'E' IL GLIFOSATO?

Il glifosato è un principio chimico attivo che si trova in molti pesticidi. Questi pesticidi a base di glifosato, sono quelli più potenti e diffusi a livello mondiale e vengono impiegati in agricoltura con lo scopo di contrastare le erbe infestanti, che possono compromettere le colture.

Questa sostanza fu brevettata negli anni settanta dalla Monsanto, un'azienda multinazionale americana di biotecnologie agrarie.

I PARERI DEL MONDO SCIENTIFICO

glifosato un pesticida pericoloso DIETA DONNA

Nel 2015, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, ha definito il glifosato come probabile cancerogeno. Potrebbe avere, quindi, effetti devastanti per la salute dell'uomo. Inoltre, è incriminato come possibile causa di malattie come la celiachia, malattie cardiovascolari, diabete, autismo, morbo di Alzheimer, SLA, disbiosi intestinali.
Tuttavia, il mondo scientifico è discordante su questo argomento. Nel Dicembre del 2016, L'EFSA, ossia l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, ha replicato che è improbabile che il glifosato sia cancerogeno per l'uomo. Il parere dell'EFSA è stato molto criticato.

L'Italia, su questo argomento, ha preso posizioni emanando un decreto nell'Agosto del 2016, che limita l'uso del glifosato.
In particolare, si vieta l'utilizzo in agricoltura in fase di pre-raccolta allo scopo di migliorare il raccolto o la trebbiatura. Inoltre, è vietato l'uso in giardini, parchi, campi sportivi, zone ricreative, cortili, aree gioco per bambini, aree verdi di complessi scolastici e strutture sanitarie, aiuole pubbliche, zone di interesse storico-artistico.
Il glifosato causerebbe danni non solo alla salute, ma anche all'ambiente, riducendo la biodiversità, inquinando acque superficiali e di falda, distruggendo molti microorganismi essenziali presenti nel terreno.

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL GLIFOSATO IN EUROPA

Come consumatori possiamo difenderci e tutelare la nostra salute firmando una petizione Ice (Iniziativa Cittadini Europei). La raccolta firme è iniziata l'8 febbraio del 2017. Sono necessarie 150.000 firme. L'obiettivo è quello di abolire definitivamente l'uso di questo pesticida in tutta l'Europa. L'appello è stato lanciato da LifeGate da sempre impegnata su questo argomento.
Per firmare clicca qui.